Automania.it

BMW - Auto BMW Serie 5 Touring

BMW Serie 5 Touring station wagon
BMW Serie 5 Touring
       1   2   3   4   

BMW Serie 5 Touring

15/03/2010
BMW Derivata dalla versione berlina, la BMW Serie 5 Touring si presenta stilisticamente intrigante grazie alla presenza del cofano motore allungato, sbalzi corti, passo lungo e linea del tetto che scivola elegantemente verso il posteriore. Rispetto alla versione berlina la Serie 5 Touring offre un corpo vettura ribassato di 13 mm. Generosi gli spazi interni, che permettono attraverso la modularità del divano posteriore di aumentare la capacità di carico, che passa da 560 litri a 1.670 litri. La gamma motori propone quattro unità, due benzina e due diesel, tra le quali troviamo l’inedito 4 cilindri 2.0 turbodiesel da 184 CV abbinato al sistema start & stop automatico, 3.0 6 cilindri a benzina da 204 CV, il 3.0 6 cilindri con turbo twin-scroll e Valvetronic da 306 CVe il 3.0 6 cilindri da 245 CV di potenza. Per tutti i propulsori è previsto il pacchetto di EfficientDynamics.

Ricca la serie di dotazioni che include il servosterzo elettromeccanico EPS e optional come il cambio automatico a 8 rapporti (con paddle al volante), il recupero dell'energia in frenata Brake energy regeneration e l'indicatore del punto ottimale di cambiata. Ed ancora: Parking Assistant, Surround View, Lane Departure Warning, Active Cruise Control, Lane Change Warning, Head up display, sistema Night vision con riconoscimento dei pedoni e i fari automatici High-beam Assistant. Presente anche il Driving dynamic control, che consente di tarare l'assetto secondo le esigenze di guida e l'Integral Active Steering, con le quattro ruote sterzanti. La commercializzazione è prevista per l'inizio dell'estate 2010.



Case automobilistiche

Clicca sul brand della casa automobilistica per consultare schede auto e news:

Volkswagen Peugeot BMW Nissan Alfa Romeo Mercedes-Benz

© 2018 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010