☰
Automania.it

Notizie

Arriva la Volkswagen Golf Variant GTD


02/02/2015
di Gianluca Maxia

Al Salone di Ginevra verrà presentata la versione GTD della Golf station wagon, dedicata a giovani rampanti che hanno famiglia e fretta

Arriva la Volkswagen Golf Variant GTD
La Volkswagen GTI è dagli anni 80 un simbolo di auto da tutti i giorni con vocazione sportiva. La GTI ha sempre avuto motori a benzina e telai capaci di garantire grande stabilità ed aderenza, alcune edizioni offrivano piacere di guida vero, mentre altre erano più portate alla sicurezza che alla sportività. Nel 1982 la Volkswagen decise di affiancare alla versione GTI a benzina anche una gemella ma con motore a gasolio. Sebbene le prime Golf GTD erano si risparmiose nell’utilizzo, ma decisamente distanti in termini di prestazioni e di piacere di guida, con gli anni il divario si è notevolmente assottigliato.

Con l’attuale serie di Golf la GTD si è molto avvicinata al divertimento offerto dalla ottima GTI. Questa nuova versione Volkswagen Golf Variant GTD rappresenta, però, un nuovo connubio, un nuovo mix di risposte a domande apparentemente distanti, ma che forse proprio in questa potente versione a gasolio trovano la quadratura del cerchio. In fondo se uno cerca le prestazioni di una GTI ma vuole i costi esercizio di una media a gasolio, forse vuole anche lo spazio di una station wagon con l’accelerazione di una GTI, o quasi.

Il motore è l’apprezzato 2.0 litri diesel con 184 Cv e 380 Nm di coppia massima che già equipaggia le cugine Seat Leon ST FR e Skoda Octavia Wagon RS. La velocità massima è di circa 230 km/h con uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi; la Casa parla di un consumo medio pari a 22,7 km/l. I cerchioni sono da 17 pollici e l’assetto, oltre ad essere più rigido della Variant normale, è anche più basso di 15 millimetri. In opzioni ci sono i cerchi da 18 pollici con profilo della gomma super ribassato ed una variante di assetto ancora più performante; forse sarà possibile dotare la Golf GTD Variant anche delle sospensioni a controllo elettronico.

L’interno ripropone i sedili con fantasia scozzese dal sapore molto anni 80, ma permette anche di equipaggiare la vettura con interni in pelle o alcantara. La pedaliera è in acciaio e molte finiture in alluminio. Come optional si potrà anche avere il cambio automatico a doppia frizioni e 7 rapporti DSG e le pinze dei freni verniciate di rosso. La Volkswagen Golf Variant GTD verrà presentata al prossimo Salone di Ginevra a marzo e sarà venduta in Italia, apparentemente solo su ordinazione, ad un prezzo chiavi in mano che partirà da circa 34.000 €. Dato il prezzo non contenuto viene da chiedersi se il risparmio dovuto al carburante meno costoso riuscirà mai a giustificare l’entità di tale esborso.
News Correlate

Volkswagen presenta la super Golf Volkswagen presenta la super Golf
Design Vision GTI è il nome della versione più estrema di una Golf mai presentata da Volkswagen

Volkswagen Golf GTi, sulle strade da giugno Volkswagen Golf GTi, sulle strade da giugno
La settima generazione della sportiva di Wolfsburg è ancora più potente e distintiva

   [ Altre news correlate ]



© 2016 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010