Automania.it

Notizie

Legge stabilità 2016: cambia il settore auto?


02/04/2016
di Maura De Sanctis

La nuova normativa è particolarmente vantaggiosa per chi acquista l´auto

Legge stabilità 2016: cambia il settore auto?
La legge di Stabilità 2016, ha introdotto numerose novità nel settore auto. Vediamole dettagliatamente...

Autovelox, multe e revisione Auto
Gli autovelox, oltre a riprendere le violazioni per eccesso di velocità, potranno essere utilizzati per castigare chi non è in regola con l'assicurazione o con la revisione del veicolo o chi caricherà il proprio veicolo superando la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione. In sostanza, l'autovelox potrà essere utilizzato per contestare direttamente le tre suindicate violazioni del codice della Strada. Ciò sarà possibile grazie al passaggio al sistema telematico della banca dati ministeriale delle assicurazioni ma per la sua operatività bisognerà attendere il decreto ministeriale attuativo e le relative omologhe degli strumenti.

Bancomat per soste a pagamento
Quante volte vi sarà capitato di esser a corto di “spiccioli ” per pagare il parchimetro? Ebbene a partire dal 1° luglio 2016 non sarà più un problema trovarsi sprovvisti di monetine. La legge di stabilità infatti ha introdotto una novità: i dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento potranno essere attivati anche con bancomat e carte di credito. L’obiettivo è di incentivare i pagamenti elettronici anche per importi di modesta entità. E nel caso in cui il dispositivo non funzioni? Non c’è da preoccuparsi, la legge ha anche stabilito che qualora le amministrazioni non provvedano ad uniformare tutti i dispositivi di parcheggio a pagamento, gli automobilisti potranno parcheggiare gratuitamente senza il rischio di vedersi recapitare una sanzione.

Immatricolazioni di veicoli all'estero
Tra le tante novità al Codice della Strada, è da tenere presente l’ipotesi della immatricolazione dei veicoli all'estero. Molto spesso le auto nazionali vengono immatricolate all’estero al solo scopo di evitare di pagare bollo e sanzioni, pertanto è stato introdotto l’obbligo dei soggetti interessati alla reimmatricolazione del veicolo all'estero di presentare al Pra la copia dei documenti doganali di esportazione e nel caso di cessioni intracomunitarie, i documenti che comprovano la radiazione dal Pra.

Super ammortamento acquisto auto
La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto il super ammortamento al 140% anche al parco auto di cui un’azienda è dotata. Ma quali effetti produce il super ammortamento sull’acquisto delle auto aziendali? Difatti il super ammortamento produce effetti fiscali, economici e finanziari diversi sull’acquisto delle automobili a seconda del loro utilizzo. Se ad esempio l’auto è impiegata come bene strumentale aziendale o ad uso pubblico (noleggiatori, tassisti, autoscuole ecc.), la deducibilità è integrale ovvero pari al 140% del costo lungo la durata fiscale prevista per l’ammortamento. Ciò sta a significare per i soggetti IRES un risparmio dell’11% mentre per i soggetti IRPEF il risparmio di imposte potrebbe arrivare fino al 18%. Nel caso invece di auto concesse in benefit ai dipendenti, il super ammortamento sarà sempre pari al 140% del costo dell’auto ma la deduzione fiscale sarà limitata al 70% del costo medesimo con un risparmio netto pari al 28% del costo con un’agevolazione Ires pari a circa l’8%.

Per quanto riguarda invece le auto non assegnate, quest'ultime avranno un limite superiore di deducibilità fiscale pari ad euro 18.076, limite che sale a 25.823 euro per gli agenti. Il super ammortamento introdotto con la nuova legge alza del 40% i suddetti limiti. Potrebbero quindi verificarsi due casi: se il costo dell’auto non assegnata è pari o inferiore ai limiti sopra indicati, il super ammortamento sarà pari al 40% di tale ammontare, se invece, il costo dell’auto non assegnata è superiore ai limiti sopra indicati, allora il super ammortamento sarà fissato nel limite di questi importi ovvero € 7.230 con riferimento al limite generale di € 18.076 e di € 10.329 con riferimento al limite specifico di € 25.823 per gli agenti. Non cambia invece il limite di deducibilità fiscale che resta del 20%.

Auto acquistate in leasing
Infine per le auto acquistate in leasing occorre precisare che per le auto a deducibilità integrale e per quelle in benefit ai dipendenti il super ammortamento avrà l’effetto di accelerare il recupero dell’agevolazione fiscale in 24 mesi mentre per le auto a deducibilità limitata non è invece ancora chiaro come si dovrà procedere a calcolare i canoni rilevanti fiscalmente. In merito a quest’ultima questione si dovrà attendere una risposta da parte dell’Agenzia delle Entrate.
News Correlate

Fido Park, aree di sosta in autostrada per cani e gatti Fido Park, aree di sosta in autostrada per cani e gatti
L´elenco degli Autogrill che offrono un servizio di assistenza per gli animali domestici, dal 1 luglio al 4 settembre

Promozione in grande per la Mini Countryman Promozione in grande per la Mini Countryman
Quattro beach party in contemporanea a Jesolo, Fregene, Viareggio e Napoli. E maxi cartelloni pubblicitari in 3D

   [ Altre news correlate ]



© 2016 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010