Automania.it

Notizie

Mazda: la storia di un successo


03/02/2020
di Grazia Dragone

Il brand illustra le sue tappe durante il Salone di Ginevra

Mazda: la storia di un successo
Cento anni di storia e inaspettate conquiste rappresentano per Mazda un bagaglio da cui ripartire per raggiungere ulteriori traguardi.
Nata come produttrice di sughero di Hiroshima nel 1920, il marchio ha raggiunto il centesimo anniversario, che festeggerà in un cerimonia che si svolgerà proprio nel luogo dove tutto ebbe inizio.

L’anno sarà ricco di eventi dedicati, uno dei quali si terrà proprio all’imminente Salone di Ginevra, dove saranno ricordate le tappe del suo passato insieme alle ambizioni per il futuro.

La vocazione industriale nasce nel 1921, quando Jujiro Matsuda nel 1921 assunse il controllo della Toyo Cork Kogyo e trasformò l’azienda prima in produttore di macchine utensili, poi in un costruttore di veicoli.
Il primo modello fu un motocarro a tre ruote, Mazda-Go, realizzato nel 1931.
Il successo sul mercato incoraggiò successivi interventi per migliorarne l’efficienza, come l’introduzione, nel 1938, di un inedito cambio a quattro marce che ridusse i consumi del 20%. La produzione riprese subito dopo il secondo conflitto mondiale, già a pochi mesi dal bombardamento atomico di Hiroshima.

La prima autovettura arrivò nel 1960 con il modello Mazda R360, una kei-car molto apprezzata. Nel 1961 fu firmato un accordo con la casa automobilistica tedesca NSU per sviluppare i motori rotativi Wankel compatti e leggeri. Nel 1967, la Mazda Cosmo Sport/110S divenne il primo modello di serie al mondo dotato di motore rotativo, cui seguirono diverse vetture, tra cui la RX-7.

Mazda dimostrò la sua capacità tecnologica anche nel mondo delle corse, diventando nel 1991 il primo costruttore asiatico a vincere la 24 Ore di Le Mans con la vettura 787B a quattro rotori.
Nel 1984 il nome venne ufficialmente cambiato in Mazda Motor Corporation. Il lancio, nel 1989, di una piccola roadster, la MX-5, in un momento in cui le cabriolet erano poco diffuse, rappresentò un trampolino per la sua notorietà. Ancora oggi, dopo quattro generazioni del modello, la MX-5 resta la roadster più venduta nella storia, superando nel 2016 la soglia di 1 milione di unità prodotte.

Oggi, Mazda, attraverso il linguaggio stilistico Kodo - Soul of Motion sta conquistando sempre più apprezzamenti e continua a sfidare le convenzioni con il lancio del suo primo veicolo elettrico, la Mazda MX-30, che impiega il sughero nel suo abitacolo, con un chiaro riferimento alle origini della sua storia.
News Correlate

Citroen: 100 anni di storia rivivono a Shanghai Citroen: 100 anni di storia rivivono a Shanghai
Il brand transalpino offre la sua visione del futuro guardando al passato

Alfa Romeo, cento anni di storia e grande festa a Milano Alfa Romeo, cento anni di storia e grande festa a Milano
Il 26 e il 27 giugno il raduno dei 3 mila appassionati del marchio: lunga parata per le vie del centro

   [ Altre news correlate ]



© 2020 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010