☰
Automania.it

Notizie

Mulliner Batur: limited edition a Monterey


23/08/2022
di Grazia Dragone

La nuova, esclusiva, coupè schiude una nuova era

Mulliner Batur: limited edition a Monterey
Bentley ha svelato, nell’ambito dell’evento Signature Party di Bentley, all’interno del carnet di appuntamenti previsto durante il Monterey Car Week, la nuova Mulliner Batur.

L’inedita coupé gran turismo a due porte, realizzata in soli 18 esemplari, dà l’avvio ad una nuova direzione nell’ambito dello stile del marchio, ma non solo, infatti guiderà la progettazione della futura gamma di veicoli elettrici a batteria (BEV).
Come la Bacalar, la Bentley Batur trae il suo nome da uno specchio d'acqua naturale: il lago Batur, un lago profondo 88 metri che si trova a Kintamani, sull'isola di Bali, in Indonesia.

La Batur rappresenta, inoltre, la Bentley più potente prodotta ad oggi, con una versione da oltre 740PS del propulsore W12 biturbo da 6,0 litri, abbinato al telaio Bentley più avanzato, sospensioni pneumatiche Speed-tuned, controllo antirollio attivo elettrico, eLSD, quattro ruote sterzanti e torque vectoring.
Tutti i 18 esemplari della Batur sono già stati prenotati e ognuno di essi sarà progettato in collaborazione con ciascun cliente, che potranno specificare il colore e la finitura di tutte le superfici. Le prime consegne sono previste nel secondo semestre del 2023.

Queste le parole di Adrian Hallmark, Chairman and Chief Executive di Bentley: “La Batur è un’auto importante per Bentley. Molto più che l'erede della Bacalar, che ha riscosso un grande successo, la Batur mostra la direzione del design che stiamo intraprendendo per il futuro con lo sviluppo della nostra gamma di modelli BEV. Andi Mindt e il suo team hanno re immaginato gli spunti classici del design Bentley in un design più forte e audace che esalta eleganza e equilibrio”.

La Batur anticipa i principi di design che guidano lo sviluppo del primo BEV dell'azienda, previsto per il 2025, e dei modelli che seguiranno. La vettura propone proporzioni forti, muscolose, che non trascurano tuttavia l’innata eleganza, biglietto da visita della gamma Bentley.
Un elemento caratterizzante dei modelli è sempre stato il cofano lungo che in questo caso viene rielaborato per ottenere una silhouette longilinea e una proporzione allungata al frontale. Nella parte anteriore è stata rinnovata la tipica griglia Bentley, resa più bassa e più verticale. La calandra è affiancata da una nuova forma e da un nuovo design dei fari, evoluzione del disegno utilizzato per la Bacalar e che mantiene un unico grande faro ai lati.

L’abitacolo a due posti della Batur è stato progettato per la massima personalizzazione. Tra le ozpioni possibili per i rivestimenti troviamo: una pelle a basse emissioni di carbonio proveniente dalla Scozia; una pelle conciata con procedimenti sostenibili proveniente dall'Italia, in cinque colori diversi, oppure un materiale sostenibile alternativo simile al camoscio.
I clienti potranno scegliere tra elementi brillanti o scuri per gli interni e sono disponibili anche opzioni in titanio. Alcuni comandi, come le alette delle bocchette di ventilazione, sono disponibili in oro 18 carati stampato in 3D.
Esclusivo il prezzo: 1,65 milioni di sterline (tasse e opzioni escluse)
News Correlate

Acura Precision EV Concept: premiere a Monterey Acura Precision EV Concept: premiere a Monterey
Il brand presenta un elettrizzante prototipo

Bentley celebra 103 anni di storia alla Monterey Car Week Bentley celebra 103 anni di storia alla Monterey Car Week
Il brand icona del lusso sarà presente con ben 103 vetture

Kimera alla conquista degli States Kimera alla conquista degli States
La prima EVO37 americana parteciperà al Monterey Car Week

Pagani in vetrina a Monterey Pagani in vetrina a Monterey
Debutta in terra americana la nuova Huayra R

   [ Altre news correlate ]



© 2015 - 2021 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010