Automania.it

Notizie

Lewis Hamilton continua la sua rincorsa al Mondiale, vincendo il GP del Giappone


09/10/2017
di Giulia Morelli

Sul podio anche le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Ritiro amaro per la Ferrari di Vettel

Lewis Hamilton continua la sua rincorsa al Mondiale, vincendo il GP del Giappone
[ Giappone, Suzuka ] - Nel Gran Premio del Giappone Lewis Hamilton mette a segno il suo ottavo successo stagionale e sempre più si lancia con la sua Mercedes verso il titolo Mondiale. D’altra parte invece una Ferrari più in sordina ha tentato almeno con Sebastian Vettel a dare spettacolo, anche se da qualche gara sembra essere in affanno, vuoi per come dire grazie ad una innata sfortuna.

Sul circuito di Suzuka in partenza Hamilton parte subito bene mantenendo il comando, con Vettel alle sue spalle assieme alle Red Bull, le quali tentano un attacco su Vettel. La Toro Rosso di Carlos Sainz finisce fuori pista andando a sbattere contro le barriere e con regime di safety car Vettel scivola in sesta posizione, mentre Hamilton in testa è seguito da Verstappen, Ocon, Ricciardo, Bottas e Vettel.

Pochi giri dopo però la Ferrari di Vettel è costretta al ritiro, sembra per un problema sin dalla partenza per via di una anomalia elettrica e che quindi è stata necessaria la sostituzione di una candela.

Kimi Raikkonen sale in ottava posizione, mentre anche la Sauber di Marcus Ericsson finisce contro le barriere e quindi fa il suo ingresso in pista la safety car per la seconda volta. Al suo rientro Ricciardo si prende il terzo posto ai danni di Ocon e Raikkonen sale al sesto posto. Dopo i pit stop la situazione vede sempre Hamilton al comando seguito da Verstappen, Ricciardo, Bottas e Raikkonen. Prima del finale Lance Stroll si lamenta via radio ammettendo che qualcosa non va con la vettura e così si ferma a bordo pista. Ritiro anche per la Williams di Stroll, mentre viene esposta la Virtual Safety Car e Valtteri Bottas fa registrare il giro veloce. I giochi sono finiti, Lewis Hamilton trionfa sul circuito di Suzuka davanti alle Red Bull di Max Verstappen secondo e Daniel Ricciardo terzo.
A fine gara Lewis Hamilton racconta: “E’ un periodo che dal punto di vista del team è stato davvero perfetto, una prestazione perfetta quasi ogni weekend. Sono state gare fortunate: gli altri hanno commesso errori e avuto problemi di affidabilità e la Mercedes in questo momento sta dimostrando di essere la più adatta alla sopravvivenza in un ambiente come la F1, quando mancano ancora quattro appuntamenti. Devo soltanto continuare a fare quello che sto facendo, non bisogna andare troppo avanti, fare un passo più lungo della gamba; io devo soltanto concentrarmi sul presente e cercare di vincere le gare”.
Tutt’altro che entusiasta il commento di Sebastian Vettel: “Non so se questa situazione abbia a che fare molto con l’affidabilità. Ma non abbiamo finito la gara, per cui c’è un problema. Credo che sia stato un problema piccolo che ne ha generato uno grande. Certamente ora il Campionato è più difficile e non aver finito la gara non aiuta”.

Mancano solo quattro Gran Premi al gran finale, con Hamilton al comando del Mondiale a quota 306 punti contro i 247 d Sebastian Vettel. Prossimo Gran Premio negli USA sul circuito di Austin.

News Correlate

In Giappone trionfo stellare di Rosberg, che aumenta il distacco su Hamilton In Giappone trionfo stellare di Rosberg, che aumenta il distacco su Hamilton
Seconda la Red Bull di Max Verstappen, terzo Lewis Hamilton davanti alle Ferrari

Mercedes si aggiudica il titolo costruttori mentre Nico Rosberg trionfa a Suzuka Mercedes si aggiudica il titolo costruttori mentre Nico Rosberg trionfa a Suzuka
Gp del Giappone: seconda posizione per la Red Bull di Verstappen che resiste bene agli attacchi finali di Hamilton giunto terzo

GP del Giappone doppietta Mercedes, con la vittoria di Lewis Hamilton GP del Giappone doppietta Mercedes, con la vittoria di Lewis Hamilton
Terza la Ferrari di Sebastian Vettel davanti al compagno di team Kimi Raikkonen



© 2016 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010