☰
Automania.it

Notizie

Nel GP di Toscana vittoria sensazionale di Lewis Hamilton


14/09/2020
di Giulia Morelli

Completano il podio Valtteri Bottas e Alexander Albon con la sua Reb Bull

Nel GP di Toscana vittoria sensazionale di Lewis Hamilton
[ Mugello, Italia ] - Un Gran Premio misto effetti speciali quello del Mugello, con un Lewis Hamilton che accoglie a braccia aperte il 90 esimo successo in carriera, un solo passo dal record di Schumacher. Una Toscana bizzarra fatta di botti, Safety Car, bandiere rosse e partenze strambe. L’unica certezza appunto è Hamilton che vince seguito dal compagno di squadra Valtteri Bottas, in una doppietta che ritorna di soppiatto, terzo posto per la Red Bull di Alexander Albon, che con il suo primo podio ridona al team una flebile luce e ad Albon stesso.

Lewis Hamilton al via non è preciso e Bottas ne approfitta per portarsi al comando, dietro la Ferrari di Charles Leclerc che supera le due Red Bull di Alexander Albon e Max Verstappen, il quale non è al top per un problema al motore avvertito già durante il giro di schieramento. Poco dopo ecco i primi ritiri, quello di Max Verstappen e di Pierre Gasly che rimane chiuso fra Raikkonen e Grosjean, mentre la Racing Point di Lance Stroll si tocca con la McLaren di Carlos Sainz che si intraversa proprio davanti alla vettura di Sebastian Vettel, il Ferrarista non è riuscito a evitarla e così rovina il muso della Ferrari. Safety car in pista per più giri consecutivi, ma nemmeno il tempo di ripartire che nelle retrovie arriva il caos più completo.

Confusione immane per forse uno spegnimento tardivo delle luci della stessa safety car, sia per una ripartenza al rallentatore da parte di Valtteri Bottas, insomma dietro è il delirio, in una sola volta sono costretti al ritiro della Haas di Kevin Magnussen, l’Alfa di Antonio Giovinazzi, la Williams di Nicolas Latifi e la McLaren di Carlos Sainz, incolumi. Bandiera rossa e posizioni congelate, con in testa sempre Bottas seguito da Hamilton, Leclerc, Albon, Stroll e Ricciardo. All’ennesima ripartenza Hamilton ci prova su Bottas tornando al comando, nel frattempo Leclerc sorpassa Stroll, Perez, Ricciardo e Albon. La gara di Charles Leclerc però ha i minuti contati in quanto le difficoltà appaiono evidenti, Leclerc inizia a perdere posizioni su posizioni, viene superato da molti piloti sino alla sua sosta.

Di colpo si fa interessane la corsa di Daniel Ricciardo su Renault, passa prima Perez e poi Stroll, intanto le Mercedes continuano la loro performance come fossero da sole, inarrivabili. Nuovamente il botto in pista stavolta per un problema alla Racing Point di Stroll che finisce contro le barriere, niente Safety Car, ma altra bandiera rossa. Terza ripartenza dalla griglia, con Hamilton che parte molto bene, Bottas invece si fa sorprendere da Ricciardo, che però viene di nuovo superato dal pilota Mercedes, tentando così di andare a prendere Hamilton. Daniel Ricciardo si fa sorpassare anche dalla Red Bull di Albon, le Ferrari dopo una ripartenza non eccelsa non riescono a gestirsi e quindi terminano fuori dal podio. Finisce il tutto con la vittoria di Lewis Hamilton seguito da Bottas e Albon, quarto Ricciardo, mentre le Ferrari rispettivamente ottavo Leclerc, decimo Vettel. Prossimo Gran Premio in Russia sul circuito di Sochi.

News Correlate

Vittoria sensazionale dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly Vittoria sensazionale dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly
A seguire Carlos Sainz e Lance Stroll nel GP d´Italia

Nel Gran Premio di Italia capovolavoro di Charles Leclerc Nel Gran Premio di Italia capovolavoro di Charles Leclerc
Seguono le Merceds di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, gara da dimenticare per Sebastian Vettel

A Monza Lewis Hamilton, beffa i tifosi italiani A Monza Lewis Hamilton, beffa i tifosi italiani
La Mercedes di Valtteri Bottas terza, dopo la penalizzazione ai danni di Max Verstappen. Contatto al via per Sebastian Vettel quarto a fine gara

Gran Premio d’Italia: vince la Mercedes di Hamilton Gran Premio d’Italia: vince la Mercedes di Hamilton
Secondo posto per la Ferrari di Raikkonen e sul podio anche Bottas per via della penalità di Verstappen



© 2020 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010