Automania.it

Notizie

In Austria trionfo della Ferrari di Charles Leclerc, perfetto per tutta la gara


19/07/2022
di Giulia Morelli

Podio per Max Verstappen secondo seguito da Lewis Hamilton terzo, ko per Sinz e Perez

In Austria trionfo della Ferrari di Charles Leclerc, perfetto per tutta la gara
[ Red Bull Ring, Austria ] - Una vittoria quella di Leclerc che in casa Red Bull appare ancora più simbolica, dopo tanto Charles è riuscito a battere Verstappen secondo. Terzo gradino del podio per la Mercedes di Lewis Hamilton, fuori dai giochi sia Carlos Sainz che Sergio Perez, compagni dei rispettivi principali protagonisti. La partenza vede subito un George Russel competitivo pronto ad attaccare Sainz, ma nel mentre fra i due si inserisce Perez. Il Ferrarista scappa, Russel e Perez invece entrano in contatto, chi ha la peggio è il pilota della Red Bull che si gira e termina sulla ghiaia, finendo a centro gruppo con un importante giro di distacco dopo la sosta. A Russel viene data una penalità di 5” che sconta subito.

Intanto molto buono il passo di Charles Leclerc, così ci prova con Verstappen che tiene la sua posizione. Al giro successivo però Max non si riesce a replicare, quando una manovra in curva 4 permette a Leclerc di prendere il comando della corsa. In Red Bull si percepisce una sorta di crisi nella gestione degli pneumatici, infatti Verstappen ha certe vibrazioni e così si anticipa la sua sosta. In Ferrari invece non si riscontra alcun movimento, anche perché visti i tempi assai buoni nessun pit stop ma restano in pista. Verstappen con gomme nuove cerca di spingere il più possibile, recuperando delle posizioni e approfittando di alcune soste di altri piloti si riporta velocemente al terzo posto.

Solamente intorno al 26 esimo giro la Ferrari richiama i piloti per il pit stop, Leclerc per la precisione per primo, nel frattempo in Red Bull si assiste al ritiro di Sergio Perez, un giro dopo sosta anche per Sainz. La situzione in pista ora vede al comando Verstappen con pneumatici usurati, a soli 6” di margine su Leclerc. Il passo della Ferrari è nettamente superiore a quello della Red Bull e per Charles Leclerc sembrerebbe semplice il sorpasso su Max Verstappen, nel mentre Sainz porta avanti il suo recupero. Verstappen nuovamente ai box, ora sono 26 i secondi di distacco dal Ferrarista.

La sosta per la Ferrari arriva qualche giro più tardi, una strategia di gara insomma Leclerc ritornato in pista supera Verstappen, un gioco di sorpassi che sembra arrivare anche per Sainz, ma arriva il colpaccio, esce del fumo dalla Ferrari del pilota spagnolo costretto a parcheggiare la sua vettura che va letteralmente a fuoco. Virtual safety car e quindi pit stop per Leclerc e Verstappen. Bandiera verde e circa 5” di sistacco tra i protagonisti, una bagarre molto intensa con il pilota della Ferrrari che da il suo massimo, gestendo il suo margine da Verstappen nonostante i problemi al pedale dell’acceleratore. Dunque per Charles Leclerc arriva il trionfo, quinta vittoria in carriera, davanti a Max Verstappen secondo e Lewis Hamilton terzo. Russel quinto seguito da Ocon, Schumacher, Norris, Magnussen, Ricciardo ed Alonso. Prossimo gran pemio in Francia sul circuito di Paul Ricard.

News Correlate

In Austria terzo trionfo di fila per Max Verstappen In Austria terzo trionfo di fila per Max Verstappen
Podio per Valtteri Bottas e Lando Norris

Nel GP di Stiria seconda vittoria consecutiva di Max Verstappen Nel GP di Stiria seconda vittoria consecutiva di Max Verstappen
Seguono le due Mercedes con Hamilton secondo e Bottas terzo

Un GP della Stiria stellare per le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas Un GP della Stiria stellare per le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas
Terzo posto per Max Verstappen, male le Ferrari

Parte la Formula 1. Nel GP di Austria ripartenza perfetta per Valtteri Bottas Parte la Formula 1. Nel GP di Austria ripartenza perfetta per Valtteri Bottas
Penalità per Lewis Hamilton. Charles Leclerc secondo, terzo Lando Norris



© 2015 - 2021 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010