Automania.it

Notizie

Aston Martin festeggia il centenario al Salone di Ginevra


08/03/2013
di Grazia Dragone

La one-off rapteggia il centenario al Salone di Ginevrapresenta il modello celebrativo della partnership tra i due marchi nata nel 1953

Aston Martin festeggia il centenario al Salone di Ginevra
[ Ginevra ] - Un anniversario di tutto rispetto come il centenario di attività merita un parterre d’eccezione, in questo caso rappresentato dal Salone di Ginevra 2013, nei cui spazi espositivi il brand Aston Martin mette in mostra i suoi più entusiasmanti modelli, vetture da sogno trait d’union tra un passato illustre e un futuro carico di ottimistiche aspettative.

L’incontestabile protagonista dello stand Aston Martin è certamente la nuova Aston Martin Rapide S, che aggiunge ulteriore potenza e carattere alla lussuosa 4 porte d’Oltremanica. La vettura sfoggia interessanti modifiche estetiche e meccaniche, che contribuiscono ad incrementare il suo appeal. Tra i dettagli spiccano la grande griglia anteriore e uno spoiler di coda maggiorato, che contribuisce ad aumentare l’aderenza del retrotreno alle alte velocità.

Ulteriore novità è rappresentata dall’offerta del Carbon Exterior Pack composto da parti di carrozzeria in fibra di carbonio: splitter frontale, diffusore di coda, specchietti retrovisori e gusci interni dei gruppi ottici posteriori. A bordo troviamo la finitura lucida piano black su plancia, tunnel centrale e maniglie interne delle portiere.

La vettura offre un incremento di potenza fino a 558 CV che le consente di scattare da 0 a 100 km/h in circa 5 secondi. Il nuovo motore 6 litri V12 aspirato AM11, infatti, propone un aumento di potenza rispetto al propulsore precedente pari al 17%, passando da 476 a 558 CV, a 6.750 giri/min. Il risultato è una velocità massima che sale a 306 km/h. I miglioramenti al V12 della Rapide S vedono l’introduzione di alberi a camme cavi, doppia regolazione dell’alzata valvole, sensori di detonazione e un impianto di scarico in acciaio inox.

Per migliorare la dinamica della sportiva, inoltre, gli ingegneri di Gaydon hanno affinato la piattaforma VH, partendo dal motore AM11, ribassato di 19 mm rispetto alla Rapide precedente. Questo contribuisce anche a migliorare il raggio di sterzata, mentre un’ottimizzazione del controllo di stabilità si abbina alle sospensioni adattive ADS di quarta generazione con regolazione Normal, Sport e Track.

Accanto alla interessantissima Aston Martin Rapide S, debuttano la Vanquish Edizione Centenary e la Vanquish Q, quest’ultima espressione del servizio di personalizzazione su misura delle esigenze del cliente.
La prima è una esclusiva versione a tiratura limitata in 100 esemplari, realizzata in una tinta specifica e contraddistinta da una placchetta che riporta il numero dell’esemplare. Questo allestimento è disponibile anche per Vantage, DB9, Vanquish e Rapide S.

I clienti riceveranno insieme alla vettura scelta anche una serie di gadget esclusivi ideati per festeggiare il centenario dell’Aston Martin, come la doppia chiave in cristallo, due portachiavi realizzati con lo stesso pellame dei sedili, una coppia di gemelli personalizzati, una penna della stessa tinta della vettura e un kit di auricolari Bang & Olufsen. Nel cofanetto sarà incluso anche uno speciale panno, di colore grigio argento, con cui lucidare la vernice speciale.

Novità assoluta di Ginevra è anche l’Aston Martin Bertone, vettura commissionata da un collezionista che trae ispirazione dalla Rapide. La vettura è servita anche per sottolineare la storica collaborazione tra il carrozziere torinese e il brand Inglese che compie sessant’anni proprio nel 2013. La vettura reinterpreta secondo i canoni stilistici della nota carrozzeria italiana un modello di successo della gamma britannica. La Rapide Bertone è una lussuosa shooting brake, che adotta la meccanica del modello d’origine (motore 12 cilindri V da 6 litri e 476 CV), unendo un corpo vettura muscoloso alla funzionalità del portellone posteriore.

A bordo la configurazione è 2+2, con quattro poltrone singole. I due sedili posteriori sono ripiegabili e nascosti dal doppio fondo scorrevole a comando elettrico, rendendo disponibile un vano di carico completamente piano. Le finiture in legno, alluminio satinato, insieme alle sellerie in pelle bicolore rientrano nella scelta del cliente.

La vettura sfila nella kermesse elvetica insieme al modello Aston Martin Jet 2, sempre una shooting brake realizzata nel 2004 sulla base della Vanquish. il modello in esposizione a Ginevra è stato allestito per il presidente Lilli Bertone, personalizzato con sellerie personalizzate con Pelle Foglizzo e verniciatura speciale.
News Correlate

Aston Martin Lagonda, prime indiscrezioni Aston Martin Lagonda, prime indiscrezioni
Serie limitata destinata alla esclusiva clientela del Medio Oriente, la vettura è una berlina luxury

Aston Martin, due special edition per Ginevra Aston Martin, due special edition per Ginevra
La V8 Vantage N430 stupisce insieme alle esclusive versioni DB9 Carbon Black e Carbon White

Aston Martin Rapide Bertone al Salone Internazionale di Ginevra 2013 Aston Martin Rapide Bertone al Salone Internazionale di Ginevra 2013
La one-off rappresenta il modello celebrativo della partnership tra i due marchi nata nel 1953

Aston Martin: potenza e stile all british a Ginevra  Aston Martin: potenza e stile all british a Ginevra
Il costruttore di Gaydon debutta con la V12 Zagato e le rinnovate V8 Vantage, nelle versioni coupè e roadster

   [ Altre news correlate ]



© 2018 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010