Automania.it

Notizie

Renault, Nissan e Daimler insieme in Messico


28/06/2014
di Giovanni Iozzia

Nello stabilimento di Aguascalientes verranno prodotti veicoli compatti di nuova generazione a marchio Infiniti e Mercedes-Benz

Renault, Nissan e Daimler insieme in Messico
[ Città del Messico ] - Renault, Nissan e Daimler ancora insieme per realizzare di nuova generazione nello stabilimento di Aguascalientes, in Messico, creerà circa 5.700 posti di lavoro, per una capacità annua a pieno regime di 300.000 modelli per Mercedes-Benz e Infiniti.

La cifra investita per la realizzazione del nuovo insediamento sarà di un miliardo di euro circa, divisa in maniera uguale fra i tre marchi.

Carlos Ghosn e Dieter Zetsche, CEO rispettivamente di Renault-Nissan e Daimler, hanno infatti annunciato la costituzione di una joint venture paritaria e l’avvio della produzione è previsto nel 2017 con i modelli Infiniti, seguiti nel 2018 dai veicoli a marchio Mercedes-Benz.

«Lo sviluppo sinergico di veicoli compatti di alta gamma e la produzione congiunta presso Aguascalientes – ha dichiarato Carlos Ghosn - rappresentano uno dei più vasti progetti mai affrontati dall’Alleanza Renault-Nissan con Daimler. È la dimostrazione di come questa collaborazione di origini europee abbia ormai assunto un respiro globale».

«Ad Aguascalientes porteremo questa partnership a un livello superiore - ha aggiunto Dieter Zetsche -, unendo le competenze di Daimler e Nissan in un unico stabilimento produttivo. A soli quattro anni dalla nascita della collaborazione, l’inaugurazione del nuovo stabilimento in Messico rappresenta una tappa fondamentale».

Ad Aguascalientes Renault e Daimler potranno avvalersi della pluripremiata ed estremamente efficiente forza lavoro della Nissan che è presente nella città messicana dal 1992 e ormai da qualche anno il suo stabilimento ha registrato una significativa espansione.
Infatti, nello scorso mese di novembre, la Nissan ha inaugurato ad Aguascalientes la prima parte di un complesso industriale da due miliardi di dollari, incrementando la propria capacità totale in Messico fino a toccare quota 850.000 veicoli all’anno.

In ogni caso, per la Daimler, il Messico è già un mercato molto importante. L’azienda tedesca ha già diversi stabilimenti di produzione per autocarri e bus a Saltillo, Santiago Tianguistenco e Garcia, oltre a un centro di distribuzione ricambi a San Luis Potosí e uno stabilimento di rigenerazione a Toluca.

La collaborazione industriale tra le tre aziende è iniziata nell’aprile del 2010 con tre progetti rivolti per lo più all’Europa; nel volgere di alcuni anni i progetti sono diventati dodici che riguardano importanti iniziative intercontinentali dall’America al Giappone.
News Correlate

GM e Honda, insieme per la tecnologia a idrogeno del futuro GM e Honda, insieme per la tecnologia a idrogeno del futuro
L’obiettivo è ottenere celle a combustibile ed uno stoccaggio di idrogeno sostenibile entro il 2020

Renault e Nissan: il futuro è modulare Renault e Nissan: il futuro è modulare
I due costruttori avanzano un nuovo approccio ingegneristico per realizzare i veicoli del futuro

Daimler,Nissan e Ford, un patto per il futuro Daimler,Nissan e Ford, un patto per il futuro
L’intesa intende velocizzazione l’ingresso sul mercato dei veicoli FCEV, per favorirne la diffusione e ridurre i costi di investimento

Peugeot e GM: si ridisegna lo scacchiere delle alleanze Peugeot e GM: si ridisegna lo scacchiere delle alleanze
Partnership all´orizzonte per i due marchi, in trattativa per costituire una collaborazione ad ampio raggio

   [ Altre news correlate ]



© 2018 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010