Automania.it

Notizie

UNRAE: focus sul 2021


01/04/2022
di Grazia Dragone

Pubblicato il report sulla situazione del mercato auto

UNRAE: focus sul 2021
Unrae rende disponibile il Book 2021 con tutti i numeri del mercato autoveicoli e l’analisi della situazione.
Ciò che emerge in estrema sintesi è la perdita di altri 6,3 mld di fatturato e 1 mld di Iva rispetto al 2019, ma soprattutto il fatto che in Italia circolino 38,8 milioni di vetture che presentano un record di anzianità media e in un certo senso rispecchiano le tendenze demografiche del Paese.

L’analisi statistica del mercato autoveicoli sottolinea una età media che da 7,9 anni del 2009 è cresciuta annualmente fino agli 11,8 anni attuali.
Per Andrea Cardinali, Direttore Generale dell’Unrae: “Un invecchiamento progressivo del parco circolante dovuto alle crisi economiche (anni 2008, 2012-2013 e 2020) e alla conseguente debolezza del mercato, con effetti negativi sulla salute dei cittadini e sull’ambiente. Con questo tasso di rinnovo servirebbero 26 anni per sostituirlo tutto, pertanto, sono necessari interventi mirati per accelerare il processo di decarbonizzazione dello stesso e supportare la transizione ecologica”.

Anche i dati che riguardano gli altri comparti non sono incoraggianti: su 4.125.000 veicoli commerciali circolanti, oltre il 43% è ante Euro 4 e oltre il 53% dei 709.000 veicoli industriali >3,5 tonnellate. Vecchio anche il parco degli autobus con un’anzianità media di 12 anni. Tuttavia, il mercato dei veicoli da lavoro nel 2021 ha registrato dati migliori rispetto alle auto: i commerciali hanno segnato un leggero calo rispetto ai livelli pre-pandemia (-2,4% sul 2019), mentre i veicoli industriali (+4,7%), i rimorchi e semirimorchi (+3,7%), ai quali si affiancano gli autobus (+3,5%), sono tornati su livelli superiori al 2019.

Sul 2022 pesano le tensioni geopolitiche e il conflitto in Ucraina, oltre alle criticità legate alla disponibilità di componentistica già preesistenti ma ora ancor più aggravate dal quadro attuale. Dal focus emerge anche la considerazione sulle auto alimentate a benzinae diesel che, pur avendo dimezzato le immatricolazioni negli ultimi tre anni, rappresentano, con oltre 34,5 milioni di unità, il 90% del parco circolante sulle strade. In più, il 26,2% del totale è ante Euro 4, cioè un’auto su quattro ha oltre 15 anni di età.

In crescita il numero delle auto elettriche, salite da 17.185 del 2019 a 136.311 del 2021, ma che restano indietro rispetto alla media degli altri mercati europei.
Il recupero del 2021 e i sostegni al mercato hanno portato un incremento delfatturato a 36,3 miliardi di euro, ma comunque al di sotto dei 42,6 miliardi del 2019.
In recupero nel 2021 il mercato delle autovetture usate, anche se al disotto dell’11,5% rispetto al 2019, con 4.960.000 passaggi di proprietà.
News Correlate

Citroen: i numeri del mercato italiano Citroen: i numeri del mercato italiano
Il double chevron ottiene dati di vendita positivi

Mercato auto: i dati di aprile ancora in calo Mercato auto: i dati di aprile ancora in calo
Perdite ancora pesanti per il settore rispetto al 2019

Mercato auto: i dati di marzo Mercato auto: i dati di marzo
Le vendite sono cresciute del 497,2%

Mercato auto: le incognite del futuro Mercato auto: le incognite del futuro
Chiude in rosso il bilancio del 2020

   [ Altre news correlate ]



© 2015 - 2021 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010