Automania.it

Notizie

Citroen Ami: il racconto di un successo


13/07/2022
di Grazia Dragone

La microcar transalpina conquista il mercato

Citroen Ami: il racconto di un successo
Accessibile e sorprendente soluzione dedicata alla micromobilità, Citroen Ami conquista il mercato, valicando le frontiere transalpine.
“Ami incarna davvero lo spirito di Citroen, strettamente legato alla vita quotidiana e alla mobilità dei suoi clienti. Siamo impegnati a rendere l'elettrificazione accessibile a tutti e siamo molto orgogliosi di constatare che Ami continua a riscuotere un grande successo in Europa e negli altri continenti”, sono le parole di Vincent Cobée, Direttore Generale di Citroën.

Sin dal lancio commerciale, avvenuto a partire da aprile 2020, la piccola d’Oltralpe ha fatto registrare in Europa più di 22.400 ordini, a cui si aggiungono quelli del Marocco e della Turchia, per un totale di oltre 23.000 unità immatricolate. La Francia è sicuramente la platea di riferimento come testimoniano i 13.300 ordini, di cui l'83% dai privati e il 17% da clienti business.

Ami è il numero uno nel mercato dei quadricicli elettrici e il numero due nel mercato mondiale. Tra maggio 2021 e maggio 2022, il segmento dei quadricicli ha visto un incremento del 9,7%, grazie all'arrivo di Ami. Anche l’Italia ha accolto favorevolmente la piccola vettura rappresentando il secondo mercato dopo la Francia, con oltre 6.700 ordini. Nel primo quadrimestre del 2022, Ami è leader dei quadricicli con il 31% delle immatricolazioni e una quota che supera il 65% considerando solo i quadricicli elettrici. Ami ha conquistato il 94% degli acquirenti.

Spagna e Belgio si contendono un posto sul podio, con un testa a testa rispettivamente di 780 e 724 ordini. Prossimo obiettivo di Ami è il Regno Unito, qui nonostante il veicolo sia predisposto per la guida a sinistra, l'interesse del pubblico è stato consistente. Le versioni britanniche mantengono il volante a sinistra, una soluzione che limita l’eventuale costo di conversione industriale per la guida a destra e consente al conducente di scendere in sicurezza.

In Turchia, Ami è apprezzato per il suo aspetto protettivo rispetto alle diverse proposte a due ruote, un interesse destinato sicuramente ad aumentare con la consegna a breve dei primi veicoli.
News Correlate

Citroen Autonomous Mobility Vision: verso il futuro Citroen Autonomous Mobility Vision: verso il futuro
La mobilità urbana diventa autonoma e interconnessa

Mini Vision Urbanaut: spazio al futuro Mini Vision Urbanaut: spazio al futuro
Mini presenta il suo rivoluzionario concetto di interni

Citroen Ami: agilità full electric Citroen Ami: agilità full electric
La vettura offre stile vivace e una soluzione per la mobilità urbana

Retrofit, per un futuro elettrico Retrofit, per un futuro elettrico
Un convegno ad Anagni per parlare dei nuovi metodi per una maggiore elettrificazione del parco auto circolante in Italia

   [ Altre news correlate ]



© 2015 - 2021 Automania® è un marchio registrato - Testata Giornalistica on line iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale Bari n. 405/2010